La scelta dell’interfono

Tra le cose più scomode dei caschi c’è sicuramente la scarsa capacità di rispondere al telefono, sentire le persone e comunicare agevolmente mentre si sta guidando la moto. Il kit ideale da motociclista prevede oltre ad un abbigliamento idoneo anche un interfono di ottima qualità. Questo perché grazie a questo tipo di apparecchio si può comunicare tra pilota o passeggero tranquillamente, o anche tra compagni di viaggio che guidano altri veicoli. Si tratta perciò di un accessorio decisamente utile, non un semplice gadget da viaggio. E’ possibile scegliere fra diversi modelli, e sostanzialmente la fascia di prezzo è davvero vasta e ci permette di avere un buon modello spartano anche a prezzi accessibili. Se siete indirizzati ad approfondire l’argomento, vi consiglio di seguire il link http://interfonopermoto.it.

 

Per scegliere l’interfono migliore bisogna sostanzialmente capire cosa possiamo farci, se ci può dare fastidio durante la guida e la specifiche funzioni di ogni modello. Inoltre bisognerà sapere con precisione come montare l’interfono e come sfruttarlo al meglio. Al momento esistono due categorie principali di interfono per le moto, quelli a filo e quelli wireless, che funzionano tramite bluetooth.

Ovviamente si tratta di una vostra scelta basata sulla praticità. Un interfono a filo sicuramente consumerà meno batteria, ma sarà allo stesso tempo più scomodo dei modelli che non necessitano il cavo. Inoltre gli interfoni bluetooth consentono non solo la comunicazione ma anche di ascoltare musica tranquillamente mentre si guida la propria moto. Inoltre possono essere collegati al navigatore diventando così indispensabili per suggerire la strada.

 

Entrambe le tipologie di interfono in ogni caso si montano sul casco tramite una striscia di velcro, indispensabile per un uso ottimale è posizionarli precisamente. Inoltre nel momento della scelta è sempre bene considerare le specifiche caratteristiche. Esistono alcuni modelli di interfono la cui funzionalità non è assolutamente assicurata ad alcune velocità. Questa particolarità è uno dei parametri che dovrete considerare.

Spesso è possibile collegare anche un’antenna sopra il casco, soprattutto per i dispositivi che consentono la comunicazione tra i diversi interfono dei vostri compagni. In questo caso ovviamente dovrete fare attenzione a montare e scegliere un interfono che si possa collegare con gli altri, a seconda delle diverse caratteristiche.

Leave a Comment